Fashion

Fashion

15 febbraio 2017

New York Fashion Week – i miei indossabili

nyfw-aw-17-18

Rimaniamo in tema di sfilate, ho guardato un po’ le collezioni della settimana di New York alla ricerca di qualcosa che mi ispirasse. Non il sogno, non il 2017 – ovvero la moda ferma nel presente –  non la moda irragiungibile e l’eccesso ma il quotidiano. Magari anche di qualche nome un po’ meno noto. Ho letto buone recensioni del nuovo Calvin Klein con Raf Simons che riporta in essere lo stile “americano” del brand e anche di Victoria Beckham. Anche se con me non hanno fatto clic.

Mi è piaciuto R13 con abitini a fiori a montoni, pied-de-poule e pantaloni aderenti ma non troppo. Voi direte: ma le scarpe? Beh licenza poetica, è pur sempre una sfilata.

R_138189

R_138223

R_138356

R_138437

R_138469

 

Zimmermann: designer australiana che mixa con disinvoltura montoni e gonnelloni un po’ da I Robinson, altri abitini coi fiori anni Novanta e ricchi vestiti romantici decisamente d’altri tempi.

zimmermann2

zimmermann

zimmermann3

zimmermann4

 

The Row, si adagia sulla perfezione di terreni sicuri. Questi due cappotti sono perfetti. Per il resto un po’ troppo consacrarsi sugli allori (di altri).

01-the-row-fall-womens-2017

23-the-row-fall-womens-2017

Zero + Maria Cornejo, un po’ troppo velluto ma la palette di colore rosso-blu-beige-senape mi piace molto.

zeromariacornejo6ff1b0874af165ceae3911b-58a25454dd12a

zero

zero2

Menzione speciale per Rosie Assoulin, qui il sogno c’è eccome ma è così tangibile, così raggiungibile, così umilmente delizioso che potresti pensare di indossare questi abiti domani per andare in posta.

29-rosie-assoulin-fall-2017-lookbook

17-rosie-assoulin-fall-2017-lookbook

19-rosie-assoulin-fall-2017-lookbook

27-rosie-assoulin-fall-2017-lookbook

36-rosie-assoulin-fall-2017-lookbook

39-rosie-assoulin-fall-2017-lookbook

Salva

    facebooktwittergoogle_pluspinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *