Beauty

Beauty

28 febbraio 2017

Nuovi prodotti make up che mi sono piaciuti

make-up-nars-chanel-colourpop-1

L’inizio anno è sempre quello in cui ho voglia di provare nuovi prodotti e, dopo una nuova skincare routine, arrivano anche nuove scoperte make up.

NARS Smoth & Protecting Primer SPF 50/PA++++:

Come ho scritto anche in passato la protezione SPF è diventato il mio mantra. Ho una pelle purtroppo molto fotosensibile, nel senso che le imperfezioni con la luce diventano subito macchie sulla mia pelle che poi ci mettono settimane a sparire. Perciò soprattutto dalla primavera in poi voglio usare sempre una protezione. Sono rimasta quindi piacevolmente sorpresa di trovare questo primer con un SPF di addirittura 50 (bravi!), che è proprio quello che cerco di solito (SPF 15 per me è come acqua fresca). La consistenza è morbissima, è un primer a tutti gli effetti, che rende la pelle morbida e liscia, la perfetta tela per il make up. Ma non è per nulla plasticoso, non ho avuto reazioni di occlusione o pesantezza. Sembra quasi una crema viso molto densa e che si stende con facilità con le mani. Mi piace moltissimo, anche il packaging. Ci sono anche due altre versioni di questo primer, il Radiance primer (tubetto rosa) che dà maggiore luminosità, il famoso effetto glowy, e il Pore & Shine Control (tubetto azzurro), più adatto se avete la pelle che tende a lucidarsi.

NARS Soft Matte Complete Concealer:

Uso da tempo il corettore Nars Creamy Concealer ed ero curiosa di provare il nuovo Soft Matte appena lanciato. I nomi e i colori sono uguali a quelli dell’altra linea perciò già sapevo che il più adatto a me sarebbe stato il Light 2 – Vanilla. Ma ci sono ben 10 tonalità tra cui scegliere, quindi è adatto dalle pelli più chiare a quelle scure. Questo nuovo correttore è ancora più coprente e pur essendo in pot non è affatto secco, anzi è molto morbido e si stende facilmente. Ha un’ottima coprenza, nel controno occhi coprendo le occhiaie e anche i rossori e le imperfezioni senza rendere asciutta la zona (per dirlo terra terra non fa le pellicine sul brufoletto di turno).

COLOURPOP Eyeshadows:

Non amo la parola haul, ma ho proprio fatto un (mini) haul dopo aver scoperto questo nuovo brand californiano che è già molto apprezzato negli USA. I prodotti Colourpop hanno una qualità molto elevata, un packaging bianco carino e prezzi davvero mini, tutto costa tra 5$ e 8$. Ho preso diversi ombretti mono. Proprio gli ombretti sono famosi per avere una texture molto particolare: vedendoli sembrano in polvere ma quando li vai ad applicare sono morbissimi, da sembrare in crema. Vanno stesi con le dita per avere l’effetto migliore e poi sfumati con un pennello pulito. Sono davvero wow. I miei preferit sono Wattles, un pesca-mattone super preferito, Cornelious e Boy Band. Ma ne hanno talmente tanti che davvero potete trovare quel colore che magari non avete mai trovato prima. Ho preso anche altre cosine (magari ve ne parlo più in dettaglio?) e sono arrivata ai 50$ per la spedizone gratis. Ho pagato 15 Euro di dogana (con ordini minori forse non la pagate) ma ne è valsa la pena. Consiglio magari un acquisto in comune con qualche amica per ammortizzare le spese.

CHANEL Le Rouge Crayon de Couleur:

Uno dei miei obiettivi per il nuovo anno è quello di usare più colore sulle labbra (sì, mi pongo obiettivi di alta caratura morale). Devo dire che Chanel sui prodotti labbra ultimamente sta proponendo texture che mi piacciono molto. Tendo ad avere le labbra secche perciò cerco sempre rossetti che non si trasformino in carta vetrata entro 10 minuti Questi nuovi matitoni sono morbidissimi e brillanti. I colori che preferisco sono il N°4 Rouge Coral, un rosso corallo appunto, e il N°5 Rouge, rosso classico ma ci sono 6 diverse nuove tonalità in tutto tra cui anche dei rosa e nude. Si possono anche picchiettare sulle labbra per un effetto meno intenso e anche con questo tipo di applicazione mi piacciono molto. Oppure modularli per un effetto più pieno. Sono fondenti, cremosi e con ottima durata.

RCMA Foundation & No-Color Powder:

RCMA è un altro brand americano, in questo caso storico. Esiste dal 1962. Mi aveva super incuriosito quando l’ho scoperto perché produce fondotinta e cipria che si usano da decenni nell’industria del cinema, per il trucco nei film! E infatti il fondotinta è molto particolare: è quasi solido, io ho scelto quello nella scatolina tonda con 4 tonalità. Va poi scaldato sulla mano (o su una tavolozza ma preferisco la mano) prendendone una piccola quantità e lavorato, cioè mescolato, finché diventa una crema. Quindi ci vuole un pochino più di impegno e di “prendere la mano” (letteralmente!) per imparare ad usarlo. Si tratta di un fondotinta iper-pigmentato che contiene una delle percentuale più alta di colore rispetto a qualsiasi altro fondotinta. E non contiene quasi nient’altro, è puro colore. L’effetto è stranissimo, come non avere nulla, nel senso che senti la pelle libera e come nuda ma in realtà l’hai perfettamente uniformata. Lo utilizzano nei film per questo, al cinema non devi vedere il trucco ma la pelle. Volendo diventa anche più coprente comunque ma non troppo coprente, altrimenti rovina l’effetto naturale. Davvero il fondotinta più strano che abbia mai provato ma mi piace e quando trovi la tonalità giusta per te (e con la scatolina con 4 o 5 colori la trovi) diventa proprio uguale alla tua pelle.

Anche la cipria è famosissima perché è completamente trasparente. Fissa tutto, perfetta con il corettore Nars ad esempio, ma non si vede, non è farinosa, è bianca ma non sulla pelle dove non lascia tracce né in foto né in video. La confezione è in polvere libera, enorme e devo dire non praticissima perché i buchi da cui fuoriesce sono grossi e devi stare attenta a non farne scendere un quintale. Comunque packaging molto retrò, è lo stesso da sempre! Insomma un brand molto tecnico e particolare. Ho comprato questi prodotti RMCA qui.

 

make-up-nars-chanel-colourpop-2 make-up-nars-chanel-colourpop-3

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

    facebooktwittergoogle_pluspinterest

TAGS:

5 comments

  1. Ciao Erica, grazie per questo post molto interessante. Vorrei chiederti se dopo il primer della Nars hai mai utilizzato un fondotinta della stessa marca o se ne hai altri da suggerire oltre a quelli indicati in questo post. Grazie mille!

    Valentina Rispondi
    • Ciao Valentina, di Nars avevo usato il pure Radiant Tinted Moisturizer che mi era piaciuto, non è proprio un fondotinta ma più leggero. Ho sentito commenti molto positivi anche del Sheer Glow Foundation di Nars, che però non ho provato di persona.
      Per darti consigli più mirati: tu che tipo di pelle hai? Secca/grassa? E che tipo di coprenza e finish preferisci? Luminoso, più matt, molto/poco coprente?
      Grazie!

      Erica Blue Rispondi
      • Ciao Erica, grazie mille per la disponibilità! Dunque, ho una pelle sensibile e mista e vorrei un fondotinta leggero, compatto e mat. Proverò senz’altro il correttore che consigli, al momento utilizzo Boi-ing della Benefit ma non ne sono soddisfattissima. Grazie!

        Valentina Orlandi Rispondi
        • Ciao Valentina, allora possono consigliartene alcuni che però non ho provato personalmente perché non uso i compatti e preferisco il finish più luminoso 😉
          Però di questi ho letto buone cose su fonti di cui mi fido, magari fai ancora una ricerchina tu per vedere se possono andarti bene. Ce n’è uno anche di Nars.
          – NARS All Day Luminous Weightless Powder Foundation
          – MAC Studio Fix Powder Plus Foundation
          – Make Up For Ever Duo Mat Powder Foundation

          Erica Blue Rispondi
  2. Grazie ancora! Farò un po’ di ricerche e approfondirò anche i finish luminosi, a questo punto 😉

    Valentina Rispondi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *