Lifestyle

Lifestyle

31 gennaio 2018

Da Courmayeur a Punta Helbronner: scoprite il Monte Bianco con la Skyway

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Courmayeur è il Monte Bianco, e questa non è un’opinione: il legame tra il paese e la cima più alta dell’Europa Centrale è così importante che nel 2014 il consiglio comunale tentò addirittura di modificare la denominazione in Courmayeur-Mont-Blanc, pur non riuscendo a raggiungere il quorum in un apposito referendum. Al netto di questo, l’importante comprensorio valdostano si estende proprio di fronte alla montagna; tuttavia, solo gli sciatori più esperti si avventurano per i pendii della cima, provando l’ebrezza di fuoripista particolarmente tecnici come la discesa della Vallée Blanche, che attraversa il ghiacciaio della Mer de Glace e conduce a Chamonix al termine di un percorso lungo 20 chilometri. Per affrontare la sfida occorre raggiungere Punta Helbronner, a 3.462 metri sul livello del mare: un gioco da ragazzi, grazie all’avveniristica funivia SkyWay Monte Bianco, vero e proprio gioiello dell’ingegneria.

L’impianto, inaugurato a giugno 2015, si articola in tre stazioni. Del capolinea, Punta Helbronner, si è già detto: oltre a servire da base per gli emozionanti freeride, permette di ammirare il Monte Bianco in tutto il suo splendore, grazie a una terrazza panoramica a 360°, e ospita inoltre un’esposizione permanente dedicata ai cristalli estratti dal massiccio. La stazione intermedia, invece, è Pavillon du Mont Fréty: si trova a 2.200 metri su livello del mare e offre ai visitatori un’area shopping, due ristoranti, una sala conferenze, una cantina e uno dei giardini botanici più alti d’Europa, comprendente oltre 900 specie (locali, ma anche esotiche) e percorsi di passeggio davvero incredibili. La stazione di partenza, infine, si trova a Courmayeur. Chiunque decida di alloggiare in paese – portali come expedia possono aiutare a rintracciare le migliori strutture ricettive della zona – avrà quindi la possibilità di salire su una delle quattro cabine panoramiche per “scalare” il monte in soli 15 minuti, guadagnandosi il privilegio di ammirare, oltre al Gigante d’Europa, altre importanti vette come il Cervino e il Gran Paradiso.

L’idea v’intriga? A questa pagina potete trovare gli orari della funivia, mentre qui potrete procedere all’acquisto dei biglietti (che è comunque possibile procurarsi presso la stazione di partenza: la prenotazione, infatti, è puramente facoltativa). Buon Monte Bianco a tutti!

SKY WAY MONTE BIANCO COURMAYEUR-VALLE D'AOSTA-ITALY

    facebooktwittergoogle_pluspinterest

TAGS:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *