Beauty

Beauty

30 January 2018

4 prodotti Paula’s Choice della mia skincare routine

paulas-choice-skinshop-1

Se c’è un brand che ha modificato radicalmente la mia concezione di skincare alcuni anni fa è sicuramente Paula’s Choice. Perché è quello che mi ha fatto scoprire gli AHA e i BHA, ovvero gli esfolianti. E per quanto mi riguarda (e non solo secondo me!) sono ciò che  funziona meglio per tenere a bada le imperfezioni della pelle e prevenire anche l’invecchiamento. C’è un prodotto in particolare – di cui vi parlo nello specifico qui sotto – che anni fa avevo ricomprato tre volte di seguito (e per una skincare addicted come me a cui piace anche un po’ sperimentare è un record!). Poi dopo avevo desistito perché Paula’s Choice è un marchio americano, allora non distribuito in Italia, e il loro shop europeo aveva spese di spedizione alte e soprattutto l’ultima volta il pacco mi era arrivato dopo 20 giorni!

Per questo ho detto “finalmente!” quando ho scoperto che ora uno shop italiano vende online i loro prodotti: SKINSHOP, che offre anche altri brand (The Ordinary, ad esempio!) consegna in Italia in 2-5 giorni e con spese di spedizione gratuite sopra i 55 Euro. Questi sono i prodotti Paula’s Choice che ho inserito con successo nella mia skincare routine. Alcuni non li avevo mai provati, altri sono ritrovati amori.

Paula’s Choice ha una sua concezione molto bene a fuoco su come voglia strutturare i propri prodotti. Le formulazioni sono fatte bene, ciò che ci dice di mettere dentro effettvamente c’è e anche la volontà di far ottenere dei risultati e di non proporre “aria fritta”. Il packaging non è il loro primo obiettivo, anche se devo dire che gli ultimi prodotti lanciati stanno diventando anche esteticamente più piacevoli. Sono contrari senza se e senza ma – quindi non troverete MAI nei loro prodotti – profumi, anche quelli naturali e vegetali che anzi considerano altamente irritanti, né alcol che può seccare la pelle; né confezioni jar, ovvero vasetti, per evitare il contatto con l’aria e con le mani. Ovviamente credono nell’efficacia di alcuni ingredienti e non nella supremazia dell’eco-bio. Si può essere d’accordo o meno con la concezione di Paula Begoun, la fondatrice anche del sito Beautypedia, io ad esempio non concordo proprio con tutto (il profumo non mi dà particolari problemi, sull’alcool sono d’accordo), però una cosa la ammetto senza fatica e anzi con gioia: i loro prodotti non mi hanno mai delusa.

1| PAULA’S CHOICE RESIST SKIN TRANSFORMING MULTI-CORRECTION TREATMENT with AZELAIC ACID + BHA

Questo è il famoso tubetto di cui vi parlavo prima e che avevo ricomprato tre volte. Ero piuttosto curiosa di riprovarlo dopo uno stop di un paio anni. Ora che nel frattempo avevo provato molti più prodotti e la mia pelle è anche cambiata un po’ sarebbe ancora stato all’altezza delle aspettative? La faccio breve: . Il claim di questo prodotto è “Resist Skin Transforming Multi-Correction Treatment è una formula completamente unica con triplice effetto che non solo schiarisce la pelle, ma sbiadisce le macchie scure, riduce i brufoli, tracce rosse di brufoli e segni di acne, e diminuisce le rughe”. Sbiadire le macchie e tenere a bada la comparsa di brufoletti e punti bianchi sono la mia fatica quotidiana. Questo è il prodotto che portavo e porterò con me in viaggio perché è un 3 in 1 e questo è il prodotto che quando “sento che sta per arrivare un brufoletto” lo metto e la mattina invece non c’è o è minuscolo. Meglio di ogni altro trattamento spot, ovvero cerottini o prodotto che tenta di seccarlo. Se al quarto tubetto ancora mi piace così tanto penso che ora con cognizione di causa e di tempo posso dire che questo è uno dei miei holy grails.

paulas-choice-skinshop-6

2 | PAULA’S CHOICE SKIN PERFECTING 2% BHA LIQUID EXFOLIANT

Non so se questo sia uno dei bestseller di Paula’s Choice, di certo è uno dei prodotti più conosciuti sul web. Quando l’ho usato anni fa (avevo preso la versione lotion, più delicato ad esempio nel caso sia la prima volta che usate un BHA ma in ogni caso preferisco questa versione liquida a livello di efficacia) era uno dei pochi BHA di questo tipo, ora ce ne sono di più. Io ve lo dico col cuore, se avete la grana della pelle irregolare o punti neri, bianchi, brufoletti e acne da anni e non sapete più come farli andare via perchè vi sembra di aver provato di tutto ma non avete ancora mai provato un prodotto BHA, ovvero contenente acido salicilico, vi prego provate questo. Si applica come un tonico dopo aver lavato il viso, con un batuffolo di cotone pressando con un leggero pat pat ed evitanto il contorno occhi e labbra. Un consiglio di utilizzo: applicatelo sulla pelle che non deve essere umida ma davvero ben asciutta, poi lasciatelo agire un paio di minuti prima di continuare il resto della vostra routine. Ed è preferibile utilizzarlo di notte perché rende la pelle fotosensibile. Perciò la mattina è anche tassativo utilizzare un SPF maggiore di 30. Non mixatelo con altri prodotti contenenti BHA. Ad esempio con il multi-amore di qui sopra, non li uso mai insieme, uno alla volta.

paulas-choice-skinshop-2

3 | PAULA’S CHOICE RESIST OMEGA COMPLEX SERUM

Questo siero è la prima volta che lo provo, ne avevo letto ottime recensioni in vari account skincare che seguo e di cui mi fido. Avete presente il comfort food? Questo è l’equivalente per la pelle, comfort skincare. Un siero che rende la pelle immediatamente morbida, burrosa, idratata e liscia. D’inverno e se avete la pelle tendente al secco questo siero è perfetto. Davvero piacevole e nutriente. Contiene acidi grassi che rafforzano l’epidermide e un elevato livello di Omega 3, 6 e 9. Proprio un comfort food dunque, di quello con i grassi buoni però. Lo trovo ottimo anche come contorno occhi, Paula’s Choice non utilizza profumo quindi non c’è pericolo di irritazione. Ah e tra l’altro non c’è profumo ma questo siero in particolare (ma anche gli altri prodotti) hanno un loro leggerissimo odore che invece mi piace molto, questo mi ricorda vagamente il latte di mandorle.

paulas-choice-skinshop-3

4 | PAULA’S CHOICE RESIST ANTI-AGING BRIGHTENING ESSENCE

Altro prodotto che provo per la prima volta è questa brightening essence. Un’essence però decisamente diversa nella consistenza rispetto alle essence asiatiche a cui sono abituata. Vira più verso una texture da siero e non troppo liquida, da usare quindi non all’inizio ma alla fine della routine. Sembra quasi un olio ma quando applicato non è invece oleoso e penetra piuttosto in fretta. Dal claim: “questo fluido leggero uniforma la pelle dal colorito non uniforme. Ideale per tutti i tipi di pelle. L’estratto di liquirizia, l’arbutina, la vitamina C e la niacinamide (dove c’è lei io mi trovo bene) uniti all’azione dei peptidi in una formulazione ad alto assorbimento creano un speciale risultato illuminante e uniformante sulla pelle”. Lo sto usando tutti i giorni da due settimane e trovo che in combinazione con anche il multi-correction treatment sta facendo egregiamente il suo lavoro, sulla fronte le macchie che avevo sono sbiadite e in effetti ho anche un bel colorito per essere gennaio.

paulas-choice-skinshop-4

Come utilizzare questi prodotti in una routine? Nella foto sotto li ho messi in ordine di utlizzo.

  • Il BHA Liquid sempre per primo, dopo la detersione, seguito poi da Brightening Essence e/o Omega serum. Entrambi insieme se volete maxi comfort e idratazione per la notte e avete la pelle secca. O potete abbinare un altro siero leggero e poi un’idratante leggera.
  • Il multi-Correction Treatment, dopo la detersione e dopo un tonico idratante se volete, seguito dalla Brightening Essence e Omega Serum oppure anche solo da un’idradante.
  • Brightening Essence e l’Omega Serum possono essere il penultimo step della vostra routine prima di un’idratante che chiude tutto bene dentro oppure se li sentire già sufficientemente idratanti anche l’unico ultimo step.

Su SKINSHOP ci sono molti altri prodotti delle linee Paula’s Choice, io mi trovo bene con la RESIST ma ci sono anche linee diverse per diverse esigenze. In passato avevo provato anche il tonico idratante (linea blu) e un AHA, con entrambi mi ero trovata bene. Ho letto anche recensioni molto buone dei loro cleanser (con ph giusto!) e anche degli altri AHA e idratanti. In realtà ci sono davvero recensioni positive un po’ ovunque di Paula’s Choice, vi consiglio davvero di provare questi prodotti, ora che è anche più facile ordinarli dall’Italia.

paulas-choice-skinshop-5

 

*Questo post è in collaborazione con skinshop.it, i prodotti sono stati scelti da me in base alle mie specifiche esigenze e la recensione corrisponde ovviamente a ciò che ho effettivamente sperimentato su me stessa.

    facebooktwittergoogle_pluspinterest

TAGS:

7 comments

  1. Uh uh un’altra chicca preziosa, grazie. Vado subito a curiosare sul sito
    Iniziata skincare coreana, ti farò sapere come va (al momento ho un brufolo gigante da adolescente che dai miei quasi 48 anni mi ha fatto sorridere ). Alla prossima, ciao, C

    Chiara Reply
    • bene sì fammi sapere, sono curiosa!
      E i brufoli non guardano in faccia a nessuno! 😀

      Erica Blue Reply
  2. Ciao Erica, complimenti per i tuoi articoli beauty sono molto interessanti!
    volevo chiederti se conosci e ,se si , cosa ne pensi della linea cinque mondes ; io utilizzo il patè des fleurs e la pluie des fleurs come detergente viso e tonico e mi sembra siano assimilabili alla skincare di cui parli tu, ma non sono così esperta e mi piacerebbe conoscere la tua opinione

    carmen Reply
    • Ciao Carmen, ti ringrazio.
      Non conosco i prodotti Cinque mondes e sul loro sito non c’è neanche l’INCI mi risulta perciò difficile anche solo farmi un’idea purtroppo.

      Erica Blue Reply
    • grazie comunque per la tua risposta!

      carmen Reply
  3. Voglio assolutamente provare il “Resist Skin Transforming Multi-Correction Treatment”! Post super interessante come al solito.
    Secondo te la Luce Liquida dell’Estetista Cinica è un prodotto da provare tra quelli a base di acido salicilico? Grazie <3

    sara Reply
    • Ciao Sara, grazie. Se provi il multi-correction fammi sapere se piace anche a te!
      Luce Liquida non l’ho provato personalmente ma penso che possa essere un buon prodotto. Trovo solo strano che venga data come indicazione di utlizzo 1 o addirittura due volte al giorno. Non so che concentrazioni abbia però 2 volte al giorno mi sembra tanto e di solito si preferisce usare questo tipo di prodotto la sera. O almeno indicare di utilizzare un SPF di giorno.

      Erica Blue Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *